Strade Provinciali Caltagirone

COMUNICATO STAMPA

Strade provinciali a Caltagirone, agricoltori in difficoltà. 

Continuano le rimostranze degli agricoltori per lo stato di abbandono in cui versano le strade provinciali nella zona di Caltagirone. La CIA (Confederazione Italiana Agricoltori ) per l’ennesima volta chiede un serio intervento da parte della Provincia Regionale.

La S.P. 194 che collega Caltagirone a Niscemi e che serve centinaia di aziende agricole in una zona a forte insediamento produttivo è in uno stato pietoso, oltre che pericoloso per uomini e mezzi.

Pesanti problematiche si rilevano anche nelle S.P. 48, 179, 110. “ Assieme ai dirigenti locali di Caltagirone “ – dichiara Francesco Costanzo, Presidente provinciale CIA – “ ho effettuato un nuovo sopralluogo nelle zone interessate, la situazione è disastrosa: strade impercorribili, buche ampie e profonde decine di centimetri, fango e terriccio dappertutto . In tali condizioni è veramente difficile fare agricoltura”

La CIA ha inviato al Presidente della Provincia Regionale di Catania, on. Giuseppe Castiglione, un nuovo appello affinchè si possano trovare quanto meno delle soluzioni tampone, in attesa di sistemazioni definitive, per permettere agli agricoltori di recarsi più agevolmente nelle loro aziende e consentire una regolare movimentazione dei mezzi di trasporto.

“ Ho chiesto “ – conclude Costanzo – “ al Presidente Castiglione di effettuare di persona un sopralluogo a Caltagirone per rendersi conto delle difficoltà e per incontrare gli agricoltori. Mi auguro che il Presidente, che è notoriamente sensibile alle problematiche dell’agricoltura, accolga l’invito rivoltogli dagli agricoltori”.

Annunci