Grandinata del 7 Marzo – La CIA chiede lo stato di calamità

COMUNICATO STAMPA

Nubifragio e grandinata del 7 Marzo. La CIA chiede lo stato di calamità naturale 

Il nubifragio e l’eccezionale grandinata che hanno colpito una vasta parte del territorio catanese e siracusano hanno distrutto totalmente le produzioni agricole e danneggiato fortemente gli impianti arborei “ Da Paterno’, Motta Sant’Anastasia, Misterbianco, Belpasso, tutto il territorio a sud di Catania sino a arrivare a Lentini, Carlentini, Augusta e Villasmundo è un disastro di proporzioni mai viste “ – dichiara Francesco Costanzo, presidente della CIA –Confederazione Italiana Agricoltori di Catania- “ migliaia di ettari di ortaggi, carciofi, frutta, agrumi e di altre colture sono stati distrutti, con un danno, ancora da valutare con precisione, ma che sicuramente supera i 30 milioni di euro”.

Di fronte ad un evento cosi’ eccezionale nelle forme, nella durata, nella vastità del territorio colpito e nel numero delle aziende agricole coinvolte , occorre che venga dichiarato urgentemente lo stato di calamità naturale, al quale devono seguire provvedimenti che aiutino le aziende agricole a superare questo drammatico momento, quali aiuti economici e rinvio di tutte le scadenze bancarie, contributive e fiscali.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...